Seleziona una pagina

Quanto costa la ristrutturazione del bagno: una questione di scelte.

cosa non fare per non buttare i tuoi soldi

Da quando hai deciso di ristrutturare il bagno sei alla ricerca di preventivi per i materiali e le manodopere necessarie?

Sai che, senza un metodo, stai rischiando di fare scelte di cui potresti pentirti amaramente?

Vuoi sapere il perchè?

Quanto costa è davvero la domanda più importante?

Non fraintendermi, sapere quanto costa è doveroso, ma non ti basterà fare la semplice somma dei beni e dei servizi.

Questo perchè, in un’opera complessa come la ristrutturazione del bagno, il solo prezzo in vetrina non ha molto significato.

Per un identico prodotto infatti ci sono soluzioni che lo riducono (iva agevolata o detrazioni fiscali o sistemi di acquisto in scala) ed altre che lo aumentano, come i rischi di cui ti parlerò tra poco.

Se vuoi veramente risparmiare e non fare scelte sbagliate devi avere metodo.

Ed il metodo garantito per vincere la tua sfida nella ristrutturazione del bagno è quello che ti proponiamo con la nostra Guida ReNova HquaMia.

 

Questo è il terzo ed ultimo punto trattato, se vuoi puoi conoscere la guida completa cliccando il link.

I menù turistici.

Come ti ho anticipato in questo approfondimento ti parlerò dei rischi che corri quando ti affidi ad una ricerca senza metodo dei costi.

Il primo di questi rischi è rappresentato dalle proposte incredibili che trovi in rete, in particolare quelle che sembrano offrirti meraviglie per un servizio completo e chiavi in mano.

Li chiamo menu turistici perchè, proprio come questi, fanno leva su due esigenze reali: il prezzo ed il tempo.

Prova fare una ricerca ora e dimmi se non trovi qualcosa di simile a questo:

  • Ristrutturazione Bagno in 3 gg | Sopralluogo Senza Impegno‎
  • Ristrutturazione Bagno | Da €450 fino a €750 per m2 |
  • RISTRUTTURAZIONE BAGNO COMPLETO OFFERTA 2500

 

C’è chi fa leva sulla velocità di esecuzione, dimenticandosi forse di dirti che ci sono dei tempi tecnici da rispettare o che non si tratta di una vera ristrutturazione, facendoti così perdere la possibilità di accedere alle detrazioni fiscali(nel #2 passo della Guida trovi la spiegazione) .

Oppure c’è chi ti propone dei prezzi fissi, senza sapere che esigenze hai e dalla dubbia sostenibilità.

Presupponendo si tratti di 450€ al mq di pavimento e ipotizzando un bagno di 5mq abbiamo un costo di 2250,00€ iva compresa. Scorporando l’iva che è al 22% abbiamo un totale di 1850,00€.

Con questa cifra acquisti i sanitari, box doccia, mobile, piastrelle e paghi impresa, idraulico e piastrellista?

Anch’io ho mangiato a menu turistico, ma mai mi verrebbe in mente di farne uso per un evento importante. E tu?

Cose da sapere quando acquisti solo i prodotti.

Sai che la pratica commerciale più semplice e redditizia è l’intermediazione?

Significa che un prodotto viene messo sul mercato senza alcun servizio e allo stesso tempo senza alcun onere accessorio.

Dai grandi colossi online a realtà ben più modeste la politica del prezzo diventa il comandamento da seguire, dopotutto basta solo un click e, come ultima spiaggia, le realtà più strutturate hanno anche una politica dei resi che ti permette di tornare sui tuoi passi.

Qualcosa però sta cambiando. Recentemente Amazon ha rivisto la sua politica sui resi. Sembra che troppe persone vi ricorrano e chi eccede verrà bannato, cioè non gli sarà più permesso di fare acquisti sul marketplace più famoso al mondo.

Ma davvero c’è così tanta gente che non trova di meglio che fare resi? Oppure si tratta di qualcosa di più articolato?

I 4 rischi principali.

1# Chi ti garantisce che i materiali acquistati siano utilizzabili nel tuo intervento

Hai trovato dei materiali che ti piacciono ed il prezzo è addirittura più basso di quanto pensassi. Lo hai ordinato ed ora che lo hai portato a casa chi te lo deve posare ti comunica che i sanitari che tanto ti piacevano non si possono installare perchè il tuo scarico non è compatibile, oppure i muri non lo possono portare.

L’idraulico se ne va chiarendo che dovrai pagare comunque le ore perse e tu rimani con il tuo problema.

Pensi sia difficile possa capitare a te? Ricorda bene che le scelte da fare sono tante ed una disattenzione nel prendere le misure o nel valutare i prodotti è all’ordine del giorno anche se vai in un negozio specializzato

2# Il materiale che hai ordinato non è conforme

Ti comunicano che il materiale che hai ordinato è arrivato, prontamente lo ritiri e se non lo hai ancora fatto lo paghi prima di portarlo a casa.

Lo stai sballando al colmo dell’ entusiasmo e ti accorgi che non è della qualità che ti aspettavi o forse, ancora peggio, manca qualcosa o è rotto.

Se hai fortuna il negoziante accetta il reso, ma a te resta da scegliere qualcosa di diverso o ripetere l’ordine nella speranza che questa volta ti vada meglio.

I tuoi lavori sono fermi e le persone che hai incaricato, oltre a chiederti di essere comunque pagate, ti comunicano che non sanno quando torneranno

E nel frattempo tu…

3# Le quantità necessarie

Per ordinare la pavimentazione non ti basta saper usare un metro ma devi anche sapere calcolare lo sfrido e la scorta. Il primo è quella parte di materiale che andrà perso nelle lavorazioni, mentre la seconda è la quantità da conservare in caso di future necessità.

Se sbagli in eccesso avrai speso dei soldi inutilmente. Se sbagli in difetto ricadi come prima in un fermo cantiere e nella peggiore delle situazioni nel rischio che non ci sia più il prodotto che hai appena posato.

Magari perchè si trattava di una fine serie, di un prodotto preso a stock o semplicemente perchè la nuova produzione presenta delle leggere difformità con quello scelto da te. Insomma un vero disastro.

4# Bello e che costi poco

Se la ricerca del prezzo è stabilmente al primo posto delle ricerche in rete, la seconda posizione sembra essere legata alle recensioni.

E’ infatti naturale chiedersi perchè due prodotti apparentemente simili possano avere prezzi tanto diversi.

Il mistero è quasi sempre risolvibile con una parola: qualità.

Una parola che può contenere di tutto ma che troppo frequentemente si ferma alla qualità percepita.

In ogni ambito la rincorsa al prezzo più basso ha reso disponibili tutta una serie di prodotti che solo apparentemente offrono soluzione alle tue aspettative.

Purtroppo però, per riconoscere la qualità, non basta guardare le recensioni di chi ha fatto delle scelte prima di te e la consulenza di uno specialista rimane sempre il parere più affidabile e alla fine anche il più conveniente.

Ricorda bene che a fare la vera differenza non è mai un prezzo ma il servizio che ti viene offerto.

Per la scelta dei materiali rivolgiti sempre ad uno specialista che li usa quotidianamente e che ti saprà quindi indicare esattamente pregi e limiti di ciò che stai valutando.

Se vuoi un consiglio fissa tu un budget e comunicalo chiaramente senza inutili riserve. Vedrai che il costo sarà realmente l’ultimo dei problemi per avere la corretta soluzione alle tue esigenze.

Se vuoi puoi inviarci ora le tue richieste da questo modulo.

Richiedi la tua consulenza gratuita

rispettiamo la tua privacy

Quando e come le lavorazioni incidono sui costi.

Scegliere dei materiali di qualità è sempre una soluzione che mette al riparo da amare sorprese. Ma non da tutte.

Cosa succede infatti se le persone che hai incaricato non eseguono bene i lavori?

Facciamo un semplice esempio. Hai scelto un bel box doccia angolare. L’idraulico lo sta installando ma la parete è storta. Ovviamente ferma i lavori e ti chiama. Come sopra ti informa che gli dovrai pagare la giornata e che ritornerà quando avrà tempo.

Tu cominci a sentire il piastrellista che dice sia colpa del muratore, che dice che l’idraulico gli aveva rassicurato che andava tutto bene. Nel frattempo tu…

Dopo aver visto quali sono i rischi che corri nella scelta dei materiali guardiamo insieme cosa può succedere in casa tua per le lavorazioni.

1# Chi entrerà in casa tua?

Come abbiamo visto poco fa il mondo è pieno di venditori mentre per quanto riguarda il servizio il gioco si fa un poco più duro.

Già trovare personale che faccia il lavoro sporco non è per niente semplice, che sia poi anche qualificato può diventare veramente un’impresa.

Ecco quindi che affidarsi al tuttofare potrebbe far pensare ad una buona soluzione.

Questo perchè il tuttofare afferma di sapere fare di tutto, dal muratore all’idraulico al piastrellista sembra che non ci siano segreti del mestiere che tengano per lui.

Il più delle volte però, questi personaggi non hanno competenze specifiche  e mancano anche di una struttura propria.

Non è raro quindi che abbiano in dotazione attrezzature obsolete e si accompagnino ad aiutanti occasionali, che non solo hanno competenze estremamente limitate ma che circolano liberamente in casa tua.

2# Ognuno per sè e Dio per tutti

La buona riuscita di una ristrutturazione di un bagno è un gioco di squadra dove le singole eccellenze possono non bastare.

Riuscire a trovare del personale capace non ti metterà al riparo da potenziali pericoli.

Questo perchè purtroppo ognuno pensa a svolgere bene il suo compito e raramente si coordina spontaneamente con chi svolgerà le altre mansioni.

Chi ha un minimo di esperienza di cantiere lo sa molto bene e se deciderai di improvvisarti direttore dei lavori non solo dovrai avere le competenze tecniche necessarie ma anche una buona attitudine al comando e capacità di programmazione.

3# C’è sempre qualcuno che ha più urgenza

L’idraulico ha tardato a smontare i vecchi sanitari. Doveva sistemare un’urgenza che purtroppo è andata per le lunghe.

Il muratore ha quindi pensato bene di iniziare un lavoretto, non ci vorrà molto ma ti conviene avvisare il piastrellista di non venire.

A sua volta il piastrellista si è preso un altro lavoro e quando il muratore dice di aver finito lui non è pronto e di certo non si fa dettare i tempi da chi ha fatto saltare i suoi programmi.

Purtroppo i materiali che hai ordinato sono arrivati e da giorni la tua automobile è parcheggiata in strada perchè il garage è occupato.

E nel frattempo tu…

La Soluzione: il metodo di ReNova HQuaMia.

 

Tra il serio ed il faceto abbiamo elencato alcune delle situazioni che si possono verificare durante una ristrutturazione.

Riflettici bene perchè non sono rischi che capitano raramente e per starne alla larga hai solo una scelta da fare: puntare su chi è in grado di offrirti un servizio completo e che dia garanzie scritte.

Vediamo insieme i vantaggi di avere un unico referente:

#1 Responsabilità

Avere un solo referente significa che non ci sono più scuse. Sarà compito suo coordinare i tempi, verificare che i materiali siano adatti all’uso specifico e che gli stessi siano corrispondenti in qualità al concordato e nelle quantità ncessarie per compiere i lavori.

#2 Garanzie

Un unico referente può (per non dire deve) offrirti le necessarie garanzie. Non solo sui prodotti utilizzati ma ancora più sull’opera nel suo complesso.

E’ perfettamente inutile avere la garanzia legale di due anni sul box doccia se chi lo ha venduto scarica la responsabilità su chi l’ha posato.

Un unico consiglio: non accontentarti mai di garanzie che non siano scritte.

#3 Più Risparmio

Penso tu abbia sentito parlare dei benefici fiscali previsti per chi esegue opere di ristrutturazione, in particolare sto parlando dell’iva agevolata al 10% e della detrazione del 50% delle spese sostenute.

Oltre a queste opportunità devi sapere che concentrare la tua scelta ti offre un notevole potere contrattuale e puoi quindi puntare ad ottenere delle scontistiche che altrimenti non sarebbero possibili

Scopri ora la soluzione Formula ReNova HQuamia

Formula ReNova HQuaMia è la soluzione di Deprà Interior Design per la ristrutturazione del bagno.

In un’unica formula puoi avere tutto ciò che è necessario per la piena soddisfazione nella ristrutturazione del bagno di casa tua.

Richiedi la tua consulenza gratuita

rispettiamo la tua privacy

Dal nostro Blog

Suggerimenti e tendenze ma anche informazioni tecniche da dove prendere spunto in libertà

Mobili bagno- come sono fatti quelli di qualità?

Mobili bagno di qualità- i materiali miglioriSempre al top nelle proposte, Puntotre abbina questi due materiali per soluzioni d’arredo all’avanguardia. Due materiali tecnologicamente avanzati che accoppiati riescono a dare il massimo, sia in termini di resa estetica...

leggi tutto

Hai domande? Mettiti in contatto

5 + 1 =

Call Now ButtonClicca per chiamare ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: